GESTIRE UNA STOMIA INTESTINALE IN AMBITO PEDIATRICO

il ruolo fondamentale del genitore

La gestione di una stomia intestinale in età pediatrica è un’attività che riguarda prevalentemente i genitori o il caregiver del neonato/bambino stomizzato (questo almeno fino a quando il bambino non avrà un’età tale da consentirgli una gestione autonoma della stomia) (Celegato et al, 2011).

A tal proposito, risulta essere fondamentale l’intervento educativo fornito da parte dell’infermiere stomaterapista durante la fase di ricovero ospedaliero, così da permettere ai genitori di acquisire un buon grado di autonomia nella gestione della stomia del proprio figlio/a e la capacità di individuare la comparsa di eventuali complicanze. Sarà inoltre altrettanto importante garantire alla famiglia e al neonato/bambino un supporto ambulatoriale di follow-up con un’equipe composta da diverse figure (chirurgo pediatra, neonatologo, infermiere stomaterapista e psicologo), che garantiscano un intervento riabilitativo (AIOSS, 2021, Olejnik et al, 2005). Per quanto riguarda le indicazioni generali utili nella gestione di una stomia intestinale pediatrica, il genitore/caregiver può:

  • tenere sempre pronto in una borsa un presidio di raccolta nuovo e un cambio di vestiti extra con allegato delle istruzioni scritte, qualora il bambino fosse ad esempio a scuola;
  • svuotare/sostituire il sacchetto ogni qual volta risulta essere pieno per un quantitativo superiore a 1/3 (il genitore/caregiver può anche insegnare al bambino a svuotare il sacchetto di raccolta in autonomia);
  • non utilizzare cinture che possano comprimere eccessivamente lo stoma, sull’addome del piccolo. Nei neonati dovrebbero essere utilizzati invece body interi, per evitare che entrino in contatto con il presidio posto in sede;
  • garantire un adeguato apporto idrico e seguire le indicazioni alimentari fornite prima della dimissione;
  • effettuare una corretta igiene e sostituzione del presidio stomale, andando a individuare l’insorgenza di eventuali complicanze.
  • nel caso del neonato è consigliabile effettuare la sostituzione del dispositivo di raccolta in concomitanza del bagnetto, ovvero in un momento in cui il neonato risulta essere in una situazione di maggiore tranquillità.

Nel caso specifico della gestione di una ileostomia, nel neonato/bambino, è consigliabile utilizzare un dispositivo di raccolta a 2 pezzi con sacchetto a fondo aperto. È consigliato inoltre utilizzare una placca senza flangia rigida, per via delle necessità posturali e motorie. La placca andrà sostituita ogni 48 ore mentre il sacchetto di raccolta ogni 24 ore. Nel neonato, inoltre, essendoci un’alimentazione esclusiva di latte, si verificheranno frequenti eliminazioni fecali (generalmente una dopo ogni pasto), che aumenteranno quindi il rischio di distacco del presidio e il rischio di insorgenza di complicanze stomali. Pertanto, è suggerito l’utilizzo di un film cutaneo protettivo senza alcool e di un remover senza alcool per prevenire l’insorgenza di una dermatite peristomale e possibili lesioni da strappo, vista e considerata la cute particolarmente delicata dell’infante (WCET, 2014).

Anche per quanto riguarda la gestione di una colostomia nel neonato/bambino, le indicazioni sono sovrapponibili a quelle sopra elencate, ad eccezione del presidio di raccolta consigliato. In questo caso, infatti, è consigliabile un dispositivo monopezzo a fondo chiuso o aperto a seconda della qualità e quantità di effluenti prodotti.

Bibliografia

AIOSS (2021) Arte e scienza dell’assistenza infermieristica in stomaterapia: curare, prendersi cura, educare.

Celegato M, Gancia P. (2011) Medical and nursing care in post-operative period to the newborn with surgical problems and intestinal ostomy. Early Hum Dev.;87 Suppl 1: S83. doi: 10.1016/j.earlhumdev.2011.01.021. PMID: 21303728.

Garvin G. (1994) Caring for children with ostomies. Nurs Clin North Am.;29(4):645-54. PMID: 7527523.

Olejnik B, Maciorkowska E, Lenkiewicz T, Sierakowska M. (2005) Educational and nursing problems of parents of children with stoma. Rocz Akad Med Bialymst.;50 Suppl 1:163-6. PMID: 16119655.

WCET (2014) International Ostomy Guideline Recommendations. WCET Journal, 34 (2)

Blog

Categorie
Archivio