INTIMITÀ E SESSUALITÀ CON UNA STOMIA:

disturbi comuni e possibili soluzioni

Parlare di sessualità crea, in generale, ancora molto imbarazzo e difficoltà, in quanto questo tema costituisce uno degli aspetti più intimi e privati nella vita di una persona. Tale argomento diventa ancora più difficile da affrontare nel momento in cui è associato a un profondo cambiamento derivante da un intervento chirurgico che provoca una trasformazione netta e ben visibile, come nel caso del confezionamento di una stomia (Bernini C. et al, 2011) (AIOSS, 2021).

La sessualità, infatti, rappresenta un aspetto importante nell’intero arco di vita di una persona ed è caratterizzato da numerosi fattori biologici, psicologici e sociali, che vanno ad incidere su di essa (WHO, 2017).

Il confezionamento di una stomia comporta una modifica della propria immagine corporea, portando l’individuo a vivere in una condizione altamente delicata (indipendentemente dal fatto che sia stata confezionata una stomia temporanea o definitiva), che inciderà sui vari aspetti della vita della persona, tra cui anche la sfera sessuale (Bernardi et al, 2013).

Negli ultimi decenni la letteratura scientifica ha presentato un aumento degli studi sul tema, evidenziando quanto il confezionamento di una stomia possa generare disturbi riguardanti la sessualità (Vonk et al, 2016) (Vural et al, 2016) (Ylmaz et al, 2017).

Ad influenzare questa sfera, oltre ad alcuni fattori comuni sia per l’uomo che per la donna, come la perdita del controllo sfinterico, il rumore dei gas e il cattivo odore, che provocano nell’individuo vergogna e imbarazzo, troviamo altri fattori specifici che emergono a seconda del genere (Kilic et al, 2007).

Per quanto riguarda l’uomo, la dimensione sessuale sembra essere per lo più influenzata dal senso di perdita della virilità (correlato alla perdita dell’integrità cutanea), con conseguente difficoltà nel raggiungimento e mantenimento dell’erezione, calo della libido e difficoltà nel conseguimento dell’orgasmo (Meira et al, 2020).

Nel caso della donna, invece, vi è la percezione di perdita dell’attrattività, con conseguente timore di non essere più desiderabile e seducente, oltre alla percezione di un’espropriazione della propria femminilità. Ciò può quindi portare ad una diminuzione della libido, della lubrificazione genitale, all’assenza/diminuzione di piacere e/o orgasmo e a conseguente dolore perineale (Fortes et al, 2012).

A supporto di ciò, quindi risulta essere fondamentale un sostegno e un supporto alla persona stomizzata da parte di uno psicologo e da parte di personale medico ed infermieristico (stomaterapista) adeguatamente formato sull’argomento (Bernini et al, 2011).

Al fine di agevolare e favorire il raggiungimento di una vita sessuale soddisfacente, sarebbe opportuno, in una fase iniziale, che un professionista si focalizzasse unicamente sul paziente stomizzato, così da evitare possibili disagi ed imbarazzi nell’affrontare l’argomento davanti al proprio partner. Successivamente, all’ acquisizione di una piena consapevolezza da parte del paziente, si potrebbe lavorare poi sulla relazione e sul rapporto di coppia, includendo il partner.

Bibliografia

AIOSS (2021) Arte e scienza dell’assistenza infermieristica in stomaterapia: curare, prendersi cura, educare

Bernardi NF, Marino BF, Maravita A, Castelnuovo G, Tebano R, Briscolo E. (2013) Grasping in wonderland: altering the visual size of the body recalibrates the body schema. Experimetal Brain Research; 226(4)

Bernini C, Vaccari C, Lami N. (2011) La sessualità del paziente stomizzato: analisi del suo vissuto. L’Infermiere

Fortes RC, Monteiro TMRC, Kimura CA. (2012) Quality of life from oncological patients with definitive and temporary colostomy. Journal of Coloproctology; 33(4); 216-21.

Kilic E, Taycan O, Belli A, Ozmen M (2007) The effect of permanent ostomy on body image, self-esteem, martial adjustement and sexual functioning. Tukish Journal of Psychiatry; 18 (4);1-8

Meira IFA, Silva FRD, Sousa AR, Carvalho ESS, Rosa DOS, Pereira Á (2020) Repercussions of intestinal ostomy on male sexuality: an integrative review. Rev Bras Enferm.;73(6)e 20190245. Portuguese, English. doi: 10.1590/0034-7167-2019-0245. Epub 2020 Aug 10. PMID: 32785513.

Vonk-Klaassen SM, de Vocht HM, den Ouden ME, Eddes EH, Schuurmans MJ. (2016) Ostomy-related problems and their impact on quality of life of colorectal cancer ostomates: a systematic review. Qual Life Res. Jan;25(1):125-33. doi: 10.1007/s11136-015-1050-3. Epub 2015 Jun 30. PMID: 26123983; PMCID: PMC4706578.

Vural F, Harputlu D, Karayurt O, Suler G, Edeer AD, Ucer C, Onay DC.(2016) The Impact of an Ostomy on the Sexual Lives of Persons With Stomas: A Phenomenological Study. J Wound Ostomy Continence Nurs. Jul-Aug;43(4):381-4. doi: 10.1097/WON.0000000000000236. PMID: 27183537.

World Health Organization (2017) Sexual Health and its linkages to reproductive health:an operation approach

Yilmaz E, Çelebi D, Kaya Y, Baydur H. (2017) A Descriptive, Cross-sectional Study to Assess Quality of Life and Sexuality in Turkish Patients with a Colostomy. Ostomy Wound Manage. Aug;63(8):22-29. doi: 10.25270/owm.2017.08.2229. PMID: 28873063.

Blog

Categorie
Archivio